Parlando con voi

Paola Oldani

L’emozione di incontrare la Signora Milanese della narrativa contemporanea

29112013173540_sm_5732

Bice Carati vive a Milano,la sua Milano, nella casa che era di sua nonna.  Una zona che una volta era considerata periferia, Crescenzago. Ama cucinare, ama i fiori sul balcone, ama la neve, ama i libri, vive di libri. Odia gli elettrodomestici e forse anche troppa tecnologia, odia le persone arroganti e supponenti.

Ma una delle cose che più ama fare è scrivere, raccontare storie soprattutto di donne. Bice Carati è la Signora Milanese della narrativa contemporanea, Leonetta Bentivoglio l’ha definita ‘il mastino della narrativa’.

Bice Carati è Sveva Casati Modignani.  Una dolcissima e bellissima signora, che nonostante le non entusiasmanti critiche ha scritto 20 romanzi, venduti 11 milioni di libri tradotti  in 17 paesi di tutto il mondo. E’ in classifica dai tempi di Moravia. Con la sua Olivetti Valentine rossa, la rossa portatile, scrive romanzi che hanno appassionato tre generazioni di donne e continua a farlo. Fino al 2004, anno della scomparsa del marito, Bice Carati lavora in tandem con lui. Della loro collaborazione lei dice ‘io facevo il lavoro, e lui, come tutti gli uomini criticava’. ‘E ancora oggi – aggiunge  anche se non c’è più lui è vicino a me, continua a criticarmi ‘. cit. di Sveva Casati Modignani.

Di sè dice che non è una brava scrittrice, ma ama regalare delle ore liete, piacevoli, fantastiche alle sue lettrici ed anche ai suoi lettori.

Grazie a #Bookcity ho avuto la possibilità di conoscerla e ascoltarla e farmi autografare l’ultimo suo lavoro, Palazzo Sogliano … ed il mio preferito … il Diavolo e la Rossumata. Se siete di Milano, come me, se i vostri nonni erano di Milano, come i miei, se amate Milano, come me … leggete questo libro. Con alcuni racconti esilaranti, veri, teneri, duri della sua vita, Sveva vi porterà indietro nel tempo … quando per merenda compariva sulla tavola la buonissima Rossumata.

La Rossumata (da Il Diavolo e la Rossumata) di Sveva Casati Modignani
Ingredienti (per 1 persona)
1 uovo
1 cucchiaio di zucchero
1/2 bicchiere di Barbera d’Asti Cascina Castlet
sale

Preparazione
Separate il tuorlo dall’albume e tenete quest’ultimo da parte in una piccola terrina. In una tazzina piuttosto larga e sbattete il tuorlo con lo zucchero, finchè otterrete una crema gonfia e morbida. Quindi montate a neve ferma l’albume con un pizzico di sale, incorporatelo con delicatezza al tuorlo e quando il tutto sarà ben amalgamato aggiungete il vino, mescolando piano. Potete accompagnare con pezzettini di pane secco, da intingere nella crema.
Buona merenda e buoni ricordi!!!

30 novembre 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Tags

Paola Oldani

Nata a Milano, con un pò di sangue toscano nelle vene, che non guasta. Sposata con 2 pargoli in età adolescenziale … Pubblicitaria non per scelta, ma è stata la mia vita per quasi 20 anni, concessionarie di pubblicità e agenzie di comunicazioni … Poi un giorno ho detto basta!!! E da pubblicitaria sono diventata una mamma a tempo pienissimo, poi il passo è stato breve,da mamma a blogger con www.echemammasia.blogspot.com … e da sempre scrittrice compulsiva. Scrivo racconti che parlano d’amore, di amicizia, pensieri, poesie, fiabe … Scrivo su quaderni, sulle Moleskine (anche per darmi un tono) … su pezzi di carta, su scontrini del supermercato … ora sul mio blog. Per vivere decentemente devo scrivere penso, anzi ne sono sicura, se non scrivessi minaccerei la mia salute mentale … e quella di chi mi sta intorno.

Utenti online