Parlando con voi

Paola Oldani

Acronimi che hanno cambiato la vita

05122013100302_sm_5859

Partendo dalla email , Electronics mail, che ha favorito il modo di interagire tra le persone, passando per le ecommerce, Eletric Commerce, che hanno permesso a tutti quelli in possesso di un computer, tablet o smartphone di acquistare oggetti nuovi o usati in qualsiasi parte del mondo rimanendo comodamente seduti in poltrona , in metropolitana o in treno.

Soffermandoci sugli ebook, Electronic book, un sistema veloce e sicuramente più economico di acquistare e leggere un libro. Un’innovazione geniale che ha permesso l’aumento dei lettori. Anche se, per quanto mi riguarda, entrare in una libreria, toccare con mano un libro, annusare quell’odore particolare di carta, polvere … inchiostro. E uscire con un sacchetto dove all’interno pulsa una nuova storia … dove l’attesa di leggere quel nuovo libro è paragonabile all’incontro con un amico speciale … Beh credo sia completamente diverso, soprattutto per chi vive circondato dai libri. Ma questa è tutt’altra storia.

Arriviamo alla novità!!! Gli esports, Electronic sports, giochi online che sono stati sdoganati come sport professionisti, con regolamenti ben precisi, tornei, gare, team … e che danno origine a numeri, sia a livello economico sia di likers, imponenti ed impensabili.

I vantaggi che l’ World Wide Web ci offre si possono riassumere così: seduto in poltrona o dove vogliamo possiamo prima fare acquisti, magari risolvendo così l’obbligo e lo stress dello shopping natalizio. Finito di fare acquisti, ci possiamo godere la lettura di un buon libro oppure dopo aver scritto qualche email per gli auguri di Natale o per lavoro, ci possiamo dedicare ad un po’ di sport…

Ma andando a cercare la parola sport SUL DIZIONARIO ho letto la seguente descrizione : “ attività che impegna, sul piano dell’agonismo oppure dell’esercizio individuale o collettivo, le capacità fisico-psichiche, svolta con intenti ricreativi ed igienici o per professione ” … ergo fatica, sudore e stanchezza…

Non mettendo in dubbio l’assoluta potenzialità del web … permettetemi un istante di malinconico rimpianto quando … ogni giorno si apriva la casella della posta (quella vera … ) per vedere se era arrivata la lettera che si aspettava, oppure dopo Santa’Ambrogio (il patrono di Milano), si iniziavano gli acquisti per i regali di Natale , e insieme a mamme, sorelle, cugine si andava a caccia del regalo “giusto”. E i libri, meravigliosi, unici amici dell’ infanzia e adolescenza.

E con la tuta dell’ Adidas si era pronti a fare ginnastica o meglio ancora, nonostante il freddo, la neve … fuori a giocare a palla spagnola, palla avvelenata a mondo o con l’elastico.

Scusatemi, questa scivolata di nostalgia ma essendo io una grandissima romantica nostalgica, quasi patologica , non posso fare a meno di ripensare al mondo senza le tre W e le tante e … qualcosa.
Alla prossima.

5 dicembre 2013

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione Riservata
Tags

Paola Oldani

Nata a Milano, con un pò di sangue toscano nelle vene, che non guasta. Sposata con 2 pargoli in età adolescenziale … Pubblicitaria non per scelta, ma è stata la mia vita per quasi 20 anni, concessionarie di pubblicità e agenzie di comunicazioni … Poi un giorno ho detto basta!!! E da pubblicitaria sono diventata una mamma a tempo pienissimo, poi il passo è stato breve,da mamma a blogger con www.echemammasia.blogspot.com … e da sempre scrittrice compulsiva. Scrivo racconti che parlano d’amore, di amicizia, pensieri, poesie, fiabe … Scrivo su quaderni, sulle Moleskine (anche per darmi un tono) … su pezzi di carta, su scontrini del supermercato … ora sul mio blog. Per vivere decentemente devo scrivere penso, anzi ne sono sicura, se non scrivessi minaccerei la mia salute mentale … e quella di chi mi sta intorno.

Utenti online